venerdì 12 maggio 2017

Cosa fanno le mamme quando i bambini...


Vivono la loro giornata a scuola, tra colle, colori, forbici, lavoretti, merende ritmate dal "bisogna lavare le mani", ora "tutti a sedere", più tardi in giardino, infine in sala mensa e poi a nanna. Un mondo rassicurante e operoso. Per i piccoli. E per le mamme? Lasciato il pargolo a scuola, dopo un inizio giornata inevitabilmente frettoloso quando non concitato (il top del caos si raggiunge quando piove e a dirotto e, almeno il mio, di pargolo, si intestardisce a volere l'ombrello di Spider Man piuttosto che quello di Pj Mask!), la mamma d'un tratto si dissolve. Già. ma dove andrà? E a fare cosa? 
Se lo chiedono Libby Gleeson e Leila Rudge, nel volumetto illustrato uscito per i tipi de La Margherita, età di lettura a partire dai 4 anni, "Che cosa fanno le mamme quando i bambini sono alla scuola materna". E così si scopre che, mentre Lorenzo prepara elaborate e fragili torte (di sabbia) a tre piani, sua mamma consegna il menù ai clienti del ristorante dove lavora e porta i piatti ai tavoli... La mamma di un altro bambino invece lavora in ospedale come infermiera, mentre lui mette a dormire i pupazzi e gioca ai pirati. Le giornate vengono messe a confronto, con leggerezza e un pizzico di humour, tra disegni soft ed evocativi. Tra negozi di abbigliamento, vivai, canili, ospedali, uffici e scuole, si scopre che tra le abitudini di grandi e piccoli esistono più tratti comuni di quello che si potrebbero immaginare.

Con questo post partecipo all'appuntamento con il Venerdì del Libro di Paola.

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciami un commento, un'impressione, una suggestione...mi farà immenso piacere! elisa